Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

“Osservare invece di animare”: il meraviglioso mondo del nostro Kindergarten austriaco

In Austria l'istruzione pubblica è gestita economicamente in gran parte dai Länder, gli “stati regionali”, i quali stabiliscono annualmente un budget da destinare al Kinderbetreuung, ossia l'assistenza all'infanzia. Il Land Tirolo, dove viviamo, è piuttosto “generoso”, infatti molti Kinderkrippe e Kindergarten, i nidi e le scuole dell'infanzia, sono oggetto di interventi di rinnovamento/ampliamento o semplice investimento pedagogico. Non è raro vedere strutture all'avanguardia architettonica, con arredi nuovi e pedagogicamente avanzati, giardini grandi e bellissimi, e tanto materiale innovativo. Il nostro Kindergarten è uno di questi.

Al momento del nostro arrivo in Austria, mia figlia aveva 4 anni e mezzo, e in Italia avrebbe dovuto frequentare solo un altro anno di scuola dell'infanzia, prima dell'iscrizione alle elementari; qui invece i bambini possono iniziare la scuola solo se hanno compiuto 6 anni entro il 31 agosto, altrimenti fanno un altro anno di…

Ultimi post

Gita a Halltal, giochi e natura ai piedi del parco alpino Karwendel

Come vestire i bambini d'estate in montagna

Biciclettando a Innsbruck in famiglia

Il KEL-Gespräch: il colloquio bambino-genitori-insegnante nella scuola austriaca

Fenomenologia della mamma austriaca

Dove sciare in Tirolo con i bambini

Come vestire i bambini sulla neve

Weekend autunnali in Tirolo

La scuola primaria in Austria: inizia la seconda!

Differenze tra il centro estivo anglosassone e il Kindergarten austriaco, secondo mia figlia